L’intervento chirurgico di inserimento dell’impianto può prevedere una procedura in una unica fase (monofasica) o in due fasi (bifasica), con inserimento dell’impianto, che viene coperto dalla mucosa, e successiva esposizione, da eseguire dopo un adeguato periodo di attesa.
In pazienti selezionati e in casi particolari, l’inserimento dell’impianto può avvenire senza l’incisione e il sollevamento di un lembo (tecnica flapless) o può prevedere il carico immediato ( vengono subito messi i denti). La dott.ssa usa entrambe le tecniche se il caso lo permette. 

La procedura di inserimento degli impianti prevede: – anestesia locale mediante iniezione di farmaci anestetici locali con o senza vasocostrittore, eventualmente associata a sedazione cosciente;
– incisione e scollamento dei tessuti molli, per consentire l’accesso all’osso sottostante;
– preparazione nell’osso dell’alloggiamento implantare,   – inserimento dell’impianto,
– applicazione dei punti di sutura, se necessario. 

Durante la fase intra-operatoria potrebbe essere necessario, in base alle caratteristiche anatomiche del sito chirurgico: – modificare, rispetto a quanto programmato, il numero, la dimensione e/o la posizione degli impianti da inserire; – adottare o modificare tecniche per l’incremento osseo e/o dei tessuti molli (vedi in seguito). 

In caso di protocollo bifasico  è necessario ricorrere a un secondo intervento di esposizione degli impianti, che prevede:
– anestesia locale mediante iniezione di farmaci anestetici locali con o senza vasocostrittore; – incisione ed eventuale scollamento della mucosa, per consentire l’accesso alla testa dell’impianto; – sostituzione della vite di protezione (posizionata sulla testa dell’impianto e coperta dalla mucosa) con un pilastro trans-mucoso; – eventuale applicazione di punti di sutura. 

È necessario assumere farmaci? La terapia medica pre e post-intervento può consistere nella somministrazione di antibiotici, antinfiammatori e antidolorifici. 

Quali accorgimenti è necessario adottare nel periodo post-operatorio? (conseguente alla fase di inserimento dell’impianto e/o all’eventuale fase di scopertura) 

Durante il decorso post-operatorio è necessario:- applicare impacchi di ghiaccio sulla zona operata nelle ore successive all’intervento, se ritenuto utile;- riprendere l’alimentazione solo dopo la scomparsa dell’effetto anestetico, per evitare di mordersi involontariamente le guance, le labbra e la lingua;
– assumere cibi liquidi e freddi per il giorno dell’intervento,
– non porsi alla guida immediatamente dopo l’esecuzione dell’intervento, se si sono assunti dei tranquillanti
– procedere alle normali manovre di igiene orale, fatta eccezione per la zona dell’intervento, e associare l’utilizzo indispensabile di antisettici locali (collutori, gel medicati, spray, etc.);
– evitare la pratica sportiva nei giorni successivi all’intervento;
– astenersi dal fumo, o quanto meno ridurre il numero delle sigarette fumate, per un periodo più o meno lungo, in funzione dell’intervento eseguito;
– evitare per alcune settimane traumatismi nella zona dell’intervento. 

Nel decorso post-operatorio è generalmente asintomatico o con disagio lieve, ma si possono verificare:
– eventi frequenti quali ecchimosi (lividi), ematoma, edema (gonfiore) dei tessuti molli, sanguinamento, dolore, limitazione all’apertura della bocca, difficoltà nella masticazione di cibi solidi. Tali manifestazioni sono, in genere, di entità contenuta e controllabili con opportuna terapia;
– eventi occasionali come secrezioni, ascesso, cedimento dei punti di sutura, ingrossamento dei linfonodi del collo, per i quali è opportuno informare il medico. 

Condividi il post!

Hai bisogno di un appuntamento?

Chiama ora

Ultime Comunicazioni

Se hai trovato informazioni utili, esplora anche gli altri nostri contenuti. 

  • Informiamo i gentili pazienti che lo studio rimarrà chiuso da sabato 06 agosto a domenica 21 agosto. Per ...

    Leggi di più
  • È nato dalla collaborazione tra ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e Cadiprof (Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per ...

    Leggi di più
  • GENTILI PAZIENTI Vi informiamo che in relazione ai provvedimenti per il contenimento dell’infezione da Coronavirus nel nostro Studio ...

    Leggi di più
  • Gentile paziente, lo Studio osserva tutte le procedure indicate dal Ministero della Salute per contenere il possibile contagio ...

    Leggi di più
  • Aiutaci a migliorare i nostri servizi compilando questo breve modulo. Clicca qui per compilare il MODULO. Grazie! (Il ...

    Leggi di più
  • Leggi di più
Tutte le Comunicazioni